CCN Alghero programma biennio
CCN Alghero programma biennio
CCN Alghero programma biennio
Due anni di lavoro per creare una rete di esercizi che facessero della coesione d’intenti e della politica commerciale e promozionale il motivo centrale della loro unione. Il nome “Al Centro Storico” è nato per dare l’idea di identificare immediatamente il cuore pulsante commerciale della città. Il commercio è profondamente cambiato in questi ultimi anni, oggi siamo in una fase in cui ripartire con proposte mirate, spostando leggermente l’obiettivo rispetto a quanto fatto in passato. Finora i soggetti che ci hanno preceduto si sono posti principalmente come soggetti promozionali, ora invece il CCN lavorerà anche sui problemi e sulle reali proposte di miglioramento; un servizio vero per i nostri soci che avranno la possibilità di dialogare come interlocutori privilegiati e autorevoli dell’amministrazione comunale.turale
Alghero Centro Storico Centro Commerciale Naturale
1) CONTRASSEGNO IDENTIFICATIVO AL CCN

Il logo del CCN è studiato in modo tale da non costituire la solita, illeggibile, vetrofania bensì un segno distintivo chiaro, immediatamente identificabile e di alto impatto visivo. Il nostro logo è “leggibile” facilmente e con immediatezza e costituirà un contrassegno sfruttabile per veicolare qualsiasi tipo di iniziativa commerciale a diretto beneficio dei consorziati.

2) SITO INTERNET

Una vetrina istituzionale. Il sito sarà la vetrina di tutti, dove verranno promosse, tra le altre cose, le iniziative comuni e gli eventi che dedicheremo alla nostra clientela, ma anche ai frequentatori abituali delle strade del centro.

L’obiettivo a lungo termine è creare un contenitore che sia non il solito elenco di negozi, ma uno strumento prezioso dove ogni attività avrà il suo spazio per parlare alla propria clientela, dove proporre promozioni o comunicare qualsiasi altra informazione, uno strumento quindi che deve diventare (e lo diventerà) un abituale vetrina a portata di “click”.

La promozione avverrà sia con mezzi tradizionali che con mezzi “social” mediante condivisione incrociata sulle piattaforme twitter e facebook e con mailing list condivisa.

3) LA FIDELITY CARD

Non la solita fidelity che non ha alcun tipo di ricaduta, ma la “nostra” Fidelity card, quella del Centro Commerciale Naturale Alghero in centro.

La pensiamo come una Card particolare, dev’essere un privilegio possederla, uno strumento indispensabile per aderire alle nostre promozioni, con eventi collegati di richiamo quando chiuderemo periodicamente le promozioni. Siamo sicuri che, se concepita e implementata a dovere, porterà immediate ricadute positive in termini di fatturato.

4) PARCHEGGI E VIABILITA'

Incontreremo il Comune per sottoporre all’Amministrazione diversi progetti legati all’annosa questione del parcheggio per clienti, dipendenti e operatori commerciali; proporremo diverse soluzioni, dalla individuazione di un’area esclusiva, alla introduzione di un voucher equivalente al gratta e sosta, fino allo studio di tariffe in abbonamento differenziate per coloro che lavorano in centro storico. Affronteremo con decisione e con voce univoca anche il grave disagio legato alla difficoltà d’accesso in centro per il carico/scarico merci.

5) DECORO E PULIZIA

Lavoreremo sin da subito con il Comune, la Polizia Municipale e Alghero in House, per avere risposte certe in merito al rispetto tassativo dei regolamenti sul ritiro della spazzatura nell’area del centro storico e soprattutto sulla fermezza delle sanzioni per gli operatori commerciali che violano le normative sugli orari di esposizione dei rifiuti all’esterno; se è vero che il centro ha l’ambizione di essere il biglietto da visita della nostra città, è necessario che tutto l’anno, ma soprattutto l’estate, sia decoroso e perfettamente pulito.

6) SICUREZZA

Porteremo all’attenzione dell’Amministrazione 2 progetti relativi alla sicurezza all’interno della città murata per ridurre il pericolo di atti vandalici che danneggiano direttamente ed indirettamente le attività commerciali, ma anche per isolare e allontanare dal centro taluni soggetti che pare abbiano preso l’abitudine di disturbare (quando non succede di peggio) le normali passeggiate delle famiglie in centro.

A tal proposito chiederemo il ripristino della figura del Carabiniere di Quartiere (o poliziotto o vigile di quartiere), una necessità assoluta di questi tempi; successivamente potrebbe essere utile proporre l’istallazione di un sistema di videosorveglianza adeguato alle necessità o in alternativa un servizio di ronda notturna entro le mura effettuato da società specializzate.

7) BABY PARKING

Proporremo all’Amministrazione Comunale la possibilità di rendere permanenti le attività di Baby Parking all’interno delle torri e/o di spazi limitrofi al centro storico, così da agevolare le famiglie nello shopping in centro e far si che l’attesa dei bambini sia piacevole.